Social

Partnership

MicroSectors partecipa a:

Rete di imprese Ripartirete

MicroSectors utilizza il metodo:

xenoo

sistemi

Sistemi classificatori

(Holland). Modelli che simulano l’apprendimento e l’evoluzione cognitiva di agenti adattativi. Si basano su tre principi: la conoscenza può essere espressa in termini di strutture mentali paragonabili a regole del tipo SE-ALLORA, queste regole sono in competizione fra di loro e le più forti prevalgono su quelle più deboli, (tramite un meccanismo hebbiano […]

ordine

Ordine

Situazione che presenta configurazioni riconoscibili. Opposto al concetto di caos. Configurazioni ordinate si ritrovano nei sistemi caotici (vedi frattali) e nel rilevamento di fenomeni casuali (curve a campana) ad indicare la presenza di regole che operano a diversi livelli (emergenza). Occorre fare attenzione a non sovrapporre i termini equilibrio ed ordine in quanto assumono […]

margine

Margine del caos

Regione posta tra la stabilità ed il caos dove si localizzano i sistemi complessi o emergenti, cioè i sistemi con le migliori capacità computazionali. Transizione di fase (Langton) Un sistema si trova nello stato critico o al margine del caos se mostra ondate di mutamenti a tutti gli ordini di grandezza (connessionismo) […]

equilibrio

Equilibrio

L’equilibrio dinamico fra le forze dell’ordine e le forze del caos consente l’emergenza di sistemi complessi. Deriva dall’interazione di regole di classe 4. L’equilibrio stabile, invece, deriva da gruppi di regole di classe 1 o 2; richiama il concetto di congelamento senza possibilità di evoluzione (cristalli). Occorre fare attenzione a non sovrapporre i termini […]

entropia

Entropia

L’entropia è la misura del grado di casualità e di disordine di un sistema. Il secondo principio della termodinamica sostiene che, all’interno di sistemi chiusi (cioè che non ricevono energia dall’esterno) l’entropia aumenta o rimane stabile Esiste una forza contraria all’entropia che consente ai sistemi di autorganizzarsi in forme complesse? In caso positivo l’emergenza […]

emergenza

Emergenza

Ad ogni livello di complessità emergono proprietà nuove che non hanno niente a che fare con le proprietà del livello precedente. Si producono delle transizione di fase che creano nuovi sistemi, governati da leggi totalmente diverse da quelle che governano i sistemi gerarchicamente inferiori. Le leggi fondamentali delle particelle riguardano questo specifico livello e […]

dinamica

Dinamica non lineare

All’interno dei sistemi non lineari i diversi componenti interagiscono fra di loro; si producono effetti di retroazione che si riperquotono su altre parti del sistema. Ogni fenomeno è connesso agli altri. Si puo’ rilevare come l’intero sia maggiore della somma delle sue parti (vedi anche emergenza). Si basano sulla dinamica non lineare […]

connessionismo

Connessionismo

Rappresentare una popolazione di agenti interattivi e adattativi come una rete di nodi collegati da connessioni. La capacità di […]

compless

Complessità

Da cosa deriva l’ordine? Quali sono le leggi naturali che regolano i sistemi complessi? Alla base dello studio della complessità c’è l’idea che esista una legge generale che governa la formazione di configurazioni ordinate all’interno di sistemi in equilibrio dinamico (vedi classi di universalità dove il termine “ordine” assume un altro significato, piu’ vicino […]

coevoluzione

Coevoluzione

Gli agenti di un sistema, tramite reciproche interazioni e retroazioni, si adattano l’un l’altro ed evolvono verso forme più funzionali all’ambiente in cui operano.

La coevoluzione favorisce l’emergenza e l’autorganizzazione all’interno di sistemi complessi adattativi. Alla base della coevoluzione sta la competizione fra gli agenti del sistema, tutti impegnati a reperire le risorse necessarie […]