Social

Partnership

MicroSectors partecipa a:

Rete di imprese Ripartirete

MicroSectors utilizza il metodo:

xenoo

reti

Reti

Sistemi nei quali ogni agente è interconnesso agli altri e l’evoluzione di un agente si riperquote sugli altri in un processo a cascata, con effetti di retroazione.

Gruppi di agenti, organizzati in nicchie, si sviluppano o vengono distrutti o nuovi gruppi vengono creati. Insiemi autocatalitici

Con le reti neurali (Hebb, Holland) si tenta […]

vitartif

Vita artificiale

(Langton) Modelli che simulano i meccanismi biologici alla base dell’evoluzione per comprenderne il funzionamento. Gli agenti di un sistema di vita artificiale possiedono la capacità di interagire con l’ambiente e con altri agenti oltre che di autoriprodursi. Un comportamento complesso, simile alla vita, è il risultato di regole semplici che si manifestano dal […]

vita

Vita

Quali sono gli elementi che consentono di definire un sistema “vivo”? Riproduzione Memorizzare e trasferire la propria rappresentazione competizione interazione con l’esterno La vita si rileva solo a livello molecolare: gli atomi e le molecole possono combinarsi in un gran numero di strutture operando in uno spazio delle possiblità illimitato – varietà le strutture […]

sistemidin

Sistemi dinamici

I sistemi dinamici si possono spesso spiegare e comprendere ma raramente prevederne l’evoluzione

sistemicompl

Sistemi complessi adattativi

Sono formati da agenti che operano in parallelo sulla base di strategie di cooperazione e/o di competizione. I sistemi si strutturano in nicchie costantemente in evoluzione. Vedi reti Dispongono di diversi livelli di organizzazione che vengono costantemente ridefiniti sulla base dell’esperienza (apprendimento) la quale dà luogo all’adattamento e quindi all’evoluzione. Hanno capacità […]

sistemi

Sistemi classificatori

(Holland). Modelli che simulano l’apprendimento e l’evoluzione cognitiva di agenti adattativi. Si basano su tre principi: la conoscenza può essere espressa in termini di strutture mentali paragonabili a regole del tipo SE-ALLORA, queste regole sono in competizione fra di loro e le più forti prevalgono su quelle più deboli, (tramite un meccanismo hebbiano […]

simulazioni

Simulazioni

Modelli di agenti che possono adattarsi, evolvere ed apprendere dall’esperienza. Va rilevato come sia diffusa l’idea che la verifica e la convalida di modelli numerici di sistemi naturali siano impossibili; in quanto si tratta di sistemi aperti di cui si può avere solo una conoscenza approssimata.

evoluzione

Evoluzione

Modifica delle caratteristiche di un agente o di un sistema in funzione delle modifiche intervenute nell’ambiente in cui opera. L’evoluzione avviene procedendo dal basso verso l’alto, dal più semplice al più complesso. (Gould non sarebbe daccordo in quanto visione troppo antropocentrica – i batteri sono la forma di vita con maggior successo evolutivo) Il […]

esperienza

Esperienza

Capacità di un agente di acquisire informazioni dall’interazione con l’ambiente e di utilizzarle per affrontare situazioni che si ripetono o per adattare i propri comportamenti. L’esperienza consente l’adattamento e, di conseguenza, l’evoluzione.

equilibrio

Equilibrio

L’equilibrio dinamico fra le forze dell’ordine e le forze del caos consente l’emergenza di sistemi complessi. Deriva dall’interazione di regole di classe 4. L’equilibrio stabile, invece, deriva da gruppi di regole di classe 1 o 2; richiama il concetto di congelamento senza possibilità di evoluzione (cristalli). Occorre fare attenzione a non sovrapporre i termini […]