Social

Partnership

MicroSectors partecipa a:

Rete di imprese Ripartirete

MicroSectors utilizza il metodo:

xenoo

vita

Vita

Quali sono gli elementi che consentono di definire un sistema “vivo”? Riproduzione Memorizzare e trasferire la propria rappresentazione competizione interazione con l’esterno La vita si rileva solo a livello molecolare: gli atomi e le molecole possono combinarsi in un gran numero di strutture operando in uno spazio delle possiblità illimitato – varietà le strutture […]

transizione

Transizione di fase

Fenomeno che consente il passaggio di un sistema da un livello ad un altro, gerarchicamente superiore, dotato di maggior complessità. Le transizioni di fase sono di due tipi: di primo ordine, il sistema passa da uno stato all’altro bruscamente e completamente, di secondo ordine, il sistema combina dinamicamente ordine e caos, trovando […]

evoluzione

Evoluzione

Modifica delle caratteristiche di un agente o di un sistema in funzione delle modifiche intervenute nell’ambiente in cui opera. L’evoluzione avviene procedendo dal basso verso l’alto, dal più semplice al più complesso. (Gould non sarebbe daccordo in quanto visione troppo antropocentrica – i batteri sono la forma di vita con maggior successo evolutivo) Il […]

entropia

Entropia

L’entropia è la misura del grado di casualità e di disordine di un sistema. Il secondo principio della termodinamica sostiene che, all’interno di sistemi chiusi (cioè che non ricevono energia dall’esterno) l’entropia aumenta o rimane stabile Esiste una forza contraria all’entropia che consente ai sistemi di autorganizzarsi in forme complesse? In caso positivo l’emergenza […]

cooperazione

Cooperazione

L’evoluzione non si basa solo sulla competizione ma anche sulla cooperazione. Fenomeni di cooperazione fra agenti di un sistema sono spiegati dall’esperimento Tit for Tat che ha dimostrato come comportamenti corretti (non tradire per primi), benevoli (ricompensare i buoni comportamenti), duri (punire i cattivi comportamenti) e chiari (la strategia è evidente per l’avversario) prevalgano […]

computazione

Computazione

Capacità di un sistema di memorizzare informazioni, eleborarle e trasmetterle. La capacità computazionale è una caratteristica dei sistemi che si basano su regole di classe 4; regole che consentono al sistema di mantenersi al margine del caos, all’interno di una transizione di fase di secondo ordine e, quindi, di assumere comportamenti complessi. Va rilevato […]

competizione

Competizione

E’ uno dei cardini dell’evoluzione: dalla competizione fra i diversi agenti di un sistema si producono sia fenomeni di evoluzione dei singoli agenti che di coevoluzione cioè di adattamento reciproco. La competizione all’interno di un sistema produce un forte incentivo alla cooperazione.

classi

Classi di universalità

(Wolfram) – tutte le regole per gli automi cellulari rientrano in 4 classi di universalità che determinano, per ogni configurazione data, tre classi di comportamento: Classe 1 – il sistema si estingue nel giro di pochi intervalli di tempo Classe 2 – il sistema si stabilizza Classe 3 – il sistema entra […]

algoritmi

Algoritmi genetici

(Holland) Si tratta di modelli evolutivi in grado di determinare la capacità di adattamento dei singoli individui in un sistema e di consentire la riproduzione dei più adatti (selezione naturale) sia tramite un meccanismo di crossing over che inserendo elementi di casualità. Vedi Flib Alla base sta la teoria degli schemi: in presenza […]

adattamento

Adattattamento

Meccanismo in base al quale la selezione sancisce il successo evolutivo di un agente (ad esempio una specie animale) del sistema.

L’adattamento deriva da: selezione e mutazioni casuali all’interno di processi di riproduzione (sistemi biologici) oppure da apprendimento ed esperienza (sistemi sociali)

La modifica delle caratteristiche di un agente avviene per rispondere […]